Nannini festeggia l’estate con i gelati della tradizione

Nannini, storico brand della pasticceria e del caffè di Siena, celebra l’arrivo dell’estate 2019 con il lancio di un’offerta di gelati naturali ai gusti dei dolci tipici senesi e dei prodotti del territorio che si affiancano a quelli più tradizionali, e l’aperitivo Conca d’Oro in tre versioni: classica, a sgroppino e molecolare.

“Nannini continua sulla strada della qualità che è uno dei valori fondanti dell’azienda. Lavoriamo ogni giorno con la massima attenzione su tutto il processo produttivo per offrire ai consumatori prodotti che siano buoni, artigianali e naturali. Un impegno che mettiamo anche nella produzione dei gelati per cui abbiamo puntato su materie prime di qualità e naturali, sui prodotti del territorio e su ciò che sappiamo fare meglio ovvero i dolci tipici senesi e il caffè”, ha esordito Michele Mazzeo, direttore dello stabilimento di produzione.

“La tradizione del gelato Nannini va avanti da decenni e per questa estate abbiamo deciso di rilanciarla con decisione anche attraverso gusti in edizione limitata e sorbetti adatti anche a chi segue una dieta vegana – ha proseguito -. E non sono le uniche soprese perché vogliamo anche riportare i senesi a ritrovare il loro aperitivo per eccellenza: il Conca d’Oro”.

Uno dei protagonisti dell’estate sarà proprio l’aperitivo che porta il nome del più famoso dei locali Nannini. “Il Conca d’Oro ha accompagnato intere generazioni di senesi, e non solo, nel rito dell’aperitivo. Per l’estate 2019 sarà proposto in tutti i locali Nannini e si potrà gustare in tre versioni: classica, a sgroppino e molecolare”, ha spiegato lo chef Luca Ciaffarafà. “La versione tradizionale sarà fedele alla ricetta originale ma ci sarà la possibilità di gustarlo anche nella fresca versione a sgroppino e, soltanto in alcune serate speciali lo proporremo anche nella variante molecolare con le ‘perle di Conca d’Oro’. Da sempre Nannini rappresenta la storia di questa città e al tempo stesso la volontà e capacità di innovare, una filosofia che abbiamo applicato anche al Conca d’Oro”, ha aggiunto Ciaffarafà.

Un ritorno alle tradizioni e al territorio che non mancherà anche nei gelati: “Oltre ai gusti tradizionali punteremo su un’offerta a edizione limitata come, per  fare un esempio, la corniola, la nespola o il sambuco fortemente legati al nostro territorio e alla nostra storia”, ha spiegato Luca Tendi, da trent’anni Maestro Gelatiere del gruppo Nannini. Un’attenzione alle materie prime che si potrà ritrovare in tutti i gelati a marchio Nannini: “Usiamo soltanto latte e panna freschi 100% toscani – ha aggiunto -, ingredienti di primissima qualità da fornitori certificati e ci affidiamo alla natura, scegliendo la frutta di stagione. Pochi e semplici ingredienti da cui nascono anche i sorbetti alla frutta”.

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.dolcinanninisiena.com/wp-content/uploads/2018/10/pexels-photo-1251179.jpg);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 550px;}